Per tutti coloro che devono organizzare una festa … magari a sorpresa, ecco una guida utile, una guida d’eccezione, per una festa letteralmente da ballo!
Qualsiasi sia l’occasione da festeggiare, una laurea, un compleanno, un addio al nubilato o al celibato, per una partenza … ecco come procedere e cosa non deve assolutamente mancare:

  • il posto: anzitutto è bene decidere la location della festa e quindi dove si festeggerà, se a casa del festeggiato o di un amico, oppure se affittare una stanza in parrocchia, in un circolo ricreativo o se optare per un ristorante o una discoteca;
  • gli addobbi: è bene considerare che qualche palloncino, uno striscione, dei cappellini, … o quant’altro, sarà sicuramente gradito, specie se personalizzato, ad esempio col colore giusto e magari con una frase personalizzata, ad esempio “Auguri … ed il nome del festeggiato”;
  • menù: quanto al cibo, se si opta per una soluzione al ristorante o in una discoteca, osa per quanto riguarda il menù si occupa direttamente la cucina del posto, è bene solo scegliere il menù, tenendo conto dei gusti in primis del festeggiato e poi, variando in base agli invitati;
  • vivande: se si organizza invece da zero anche il lato culinario della festa, è consigliabile optare per un buffet, ove gli invitati si servano da soli, organizzando un menù ove le portate siano solo da acquistare ed al massimo, servire nei piatti da portata, come ad esempio torte salate; insalate di riso o di pasta; salatini; patatine, eccetera;
  • bere: in tal senso è opportuno optare per un po’ di tutto, dall’acqua alle bibite, dai cocktail alla birra, … passando per lo spumante ed il caffè;
  • porzioni: è bene considerare attentamente le porzioni, errando al massimo in eccesso … e portando a casa quello che avanza, mai il contrario;
  • musica: ovviamente deve rispettare i gusti del festeggiato ma generalmente, dopo mangiato una musica allegra, che traini la comitiva in un ballo gioioso è sicuramente ben apprezzata;
  • regalo: è opportuno, oltre alla festa preparare un regalo per il festeggiato, possibilmente che sia uno solo, gigante ed assolutamente insospettabile;
  • scusa: se si vuole organizzare una festa a sorpresa è opportuno quindi il giorno o la sera fatidica, organizzare con un invitato assolutamente insospettabile, l’aggancio del festeggiato o della festeggiata, che sarà poi con una scusa tipo ‘devo passare un attimo a prenotare un tavolo al ristorante per domani’, oppure ‘passo a salutare degli amici’,  portato direttamente in quella che si rivelerà essere la sua festa: tanti auguri!
E’ una persona timida e riservata ma molto allegra, alle volte addirittura un po’ pazzerella; é creativa ma testarda e critica (prima di tutto con se stessa), sognatrice ma anche realista ed obbiettiva! Insomma, proprio un bel mix!!! Adora trascorrere ogni momento libero con la sua famiglia ma ricerca anche momenti di svago e confronto con amici con cui predilige comunque serate tranquille, lontano dal caos.

Leggi tutto

Articoli Relativi

  • Come organizzare una festa di Carnevale per bambini Il Carnevale è soprattutto una festa per i bambini, che possono divertirsi con maschere, travestimenti e tante stelle filanti colorate. Oltre al tradizionale giro in piazza per ammirare i carri, s...
  • Come fare i cubi natalizi Dall’Europa, ecco i cubi natalizi, l’ultima tendenza in fatto di addobbi per l’albero di Natale! Trattasi effettivamente di veri e propri cubi, utilizzati per decorare l’alb...
  • Come scaricare cartoline d’auguri virtuali per Natale Ormai il Natale è alle porte ed ovunque, nonostante l’aria di crisi che c’è in giro, è uno sfavillio di luci e addobbi, vetrine abbellite  con simboli natalizi e mercatini con bancarelle. Si vogli...
  • Come organizzare una festa di Halloween per bambini Avete deciso di organizzare una festicciola di Halloween per i vostri bambini e non sapete da che parte iniziare? Bene, oggi vi forniremo delle indicazioni per l’occasione, suggerendovi qualche id...