Come rinnovare la patente da gennaio 2014, le nuove norme

A partire da gennaio 2014, non sarà più possibile rinnovare la patente applicando l’etichetta adesiva, ma occorrerà che la patente sia ristampata con i nuovi dati e una foto aggiornata del titolare. A deciderlo è stato il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con un decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 dicembre scorso.

Il rinnovo della patente di guida da gennaio 2014 verrà fatto per via telematica, e sarà il medico stesso a espletare la procedura collegandosi al sito web Il Portale dell’Automobilista e inserendo i vostri dati, le eventuali prescrizioni di obblighi alla guida (ad esempio uso delle lenti), gli estremi del pagamento effettuato, foto aggiornata del conducente e firma.

Una volta avviata la procedura online, nel giro di una settimana dovreste ricevere la vostra patente ristampata direttamente a casa con posta assicurata. Nell’attesa, però, il medico vi rilascerà un documento (che non è altro che la ricevuta stampata dal sito che dichiara l’avvenuto rinnovo) che vi permetterà di circolare 60 giorni.

Il costo della procedura per rinnovare la patente rimane invariato, ossia 25 euro, comprensivo di 16 euro di marca da bollo e 9 euro destinati ai diritti di Motorizzazione, entrambi da pagare a mezzo bollettino postale. A questa tariffa vanno aggiunti i costi per la visita medica e i 6,80 euro di posta assicurata, quest’ultimi da pagare al momento della consegna della nuova patente.

Per maggiori info, vi invitiamo a consultare il sito https://www.ilportaledellautomobilista.it/web/portale-automobilista/home.

Leggi tutto

Articoli Relativi

Tags: , ,

Comments are closed.